La creatività raggiunge livelli inimmaginabili quando un B-boy si imbatte nel B10 con il fotografo Little Shao | Profoto

La creatività raggiunge livelli inimmaginabili quando il fotografo Little Shao e i B-boys si imbattono nel B10

17 dicembre, 2018

Scritto da: Steven Hanratty

Viaggiare rapidamente e agevolmente è un dato di fatto per Little Shao. Durante un incarico in Corea del Sud ha scoperto che viaggiare non con uno ma con due B10 non l’ha fermato affatto.

Il fotografo francese Thinh Souvannarath, noto come “Little Shao”, è andato a Seoul, in Corea del Sud, per le eliminatorie della più prestigiosa gara di breakdance del mondo. Mentre si trovava là, ha deciso di sfruttare l’occasione per ritrarre il gruppo di B-boy campione del mondo, Jinjo, e ha trascorso un giorno intero a scattare con loro in città, accompagnando i movimenti della loro breakdance. Dopo l’evento, gli restava solo un giorno, ma era determinato a sfruttarlo nel miglior modo possibile.

Little Shao conosce bene la breakdance, dato che lui stesso l’ha praticata alla fine degli anni ‘90. E quell’esperienza gli ha dato una prospettiva nuova per uno shooting sui B-boy. “Pochi fotografi hanno preso sul serio la danza hip-hop ma come ballerino ho capito quel mondo e ne sono entrato a far parte. Poi mi ci sono avvicinato come fotografo sportivo per pubblicità professionali, cercando di catturare una sensazione, un momento”.

Questa idea per lo shooting con il B10 si è concretizzata proprio alle condizioni in cui lavora di solito. “Ecco alcune delle cose con cui devo avere a che fare durante ogni incarico: poco tempo, jet-lag, location sconosciute, dover essere super efficienti quando si ritraggono i ballerini di breakdance per strada”.

Quando hip-hop e tradizione si incontrano

Per le prime immagini, Little Shao e il gruppo si sono diretti dall’altra parte della città verso un meraviglioso palazzo: Gyeonghuigung, costruito nel 17° secolo. Gyeonghuigung è uno dei cinque grandi palazzi costruiti durante la dinastia Joseon che significa “Palazzo dell’armonia serena”. “Devi essere molto discreto e rispettoso in questi luoghi, non puoi portare molta attrezzatura con te. Per me si trattava di una rivoluzione perché ho potuto portare il corpo della fotocamera, tre obiettivi, remote, batterie di riserva, OCF Speedring, due gelatine e due B10 in un solo zaino”.

Il set up della prima immagine è stato sul finire del pomeriggio, quando il sole stava tramontando e nell’edificio era abbastanza buio anche se non era ancora calato del tutto nel cielo.

L’importanza dei dettagli

Little Shao voleva mantenere i dettagli delle nuvole nel cielo ponendo una quantità sufficiente di luce sui tre ballerini di breakdance per assicurare che risultassero definiti, brillanti e dettagliati. Uno dei membri del suo team teneva il B10 al di fuori dell’inquadratura, dietro ai ballerini, per dare retroilluminazione, mentre l’altro B10 era tenuto da un altro membro del gruppo il più in alto possibile, a destra del punto in cui era posizionata la fotocamera. Ha impostato i B10 quasi alla massima potenza e Little Shao ha scelto un’apertura piccola (f/16), scattando con l’High-speed sync. Infine, per intensificare ulteriormente i colori, Little Shao ha aggiunto un gel rosso per vivacizzare le colonne del palazzo.

Il risultato? Un perfetto contrasto tra modernità e tradizione. Il carattere hip-hop americano della costa orientale si è sovrapposto alla pace e alla tranquillità di un palazzo Joseon plurisecolare.

La potenza quando ti serve

Little Shao aveva visto il palazzo in uno dei video di Jinjo, motivo per cui ha scelto di scattare in quella location cercando di trarne il massimo. “Nel tetto sporgente sono presenti tanti meravigliosi dettagli e ho voluto catturare un’altra immagine dove fosse possibile vederli tutti. Ma avevo bisogno di maggiore potenza per creare una grande profondità di campo”.

Scattando da un angolo basso, ha posizionato un B10 in alto e leggermente a sinistra della fotocamera, illuminando il ballerino mentre saltava. In quel modo tutte le sfumature del cielo e del tetto del palazzo sono state mantenute, esponendo correttamente il soggetto.

Per le strade affollate di Seoul

Seoul è una città colorata e vivace e Little Shao era entusiasta di trascorrere il tempo facendo scatti in centro per tutta la sera. Ricca di negozi e boutique, la zona Myeong-Dong della città è incredibilmente vivace e ha posto a Little Shao diversi problemi ma ha dato anche alcuni spunti. “Con tante persone attorno, trovare un luogo tranquillo in cui scattare è difficile”.

Lungo un viottolo più silenzioso, si sono imbattuti in un edificio con persiane in legno decorate e Little Shao ha pensato che la struttura sarebbe servita per un magnifico sfondo. Ha utilizzato un B10 per illuminare lo sfondo con un gel blu per aggiungere colore e carattere, mentre il secondo B10 con un OCF Softbox 2' Octa è stato posizionato al di sopra del ballerino per illuminarne il corpo e le scarpe. “Per far sì che apparisse naturale, ho posizionato il secondo B10 abbastanza in alto da ricreare la luce dei lampioni, perché di sera è da lì che ti aspetti che provenga l’illuminazione”.

Scattando con una piccola apertura a f/14, Little Shao aveva bisogno di molta luce, quindi entrambi i B10 sono stati posizionati quasi a piena potenza per preservare i dettagli e la messa a fuoco dall’inizio alla fine.

I vantaggi di una luce continua

Infine, Little Shao ha voluto creare un ritratto del ballerino in contrasto con le luci del quartiere e ha utilizzato un singolo B10 con un OCF Softbox 2' Octa per assicurarsi che la luce proiettata sul soggetto si abbinasse allo sfondo, a sinistra della fotocamera, in modalità luce continua. “Quando stai scattando in un’area affollata, il flash disturba le persone ma nessuno nota davvero una luce continua. Tuttavia, il reale vantaggio sta nel fatto che puoi vedere ciò che stai per ritrarre attraverso l’obiettivo”.

Dopo una giornata piena, Little Shao ha ottenuto ciò che si era prefissato e ha scattato alcune stupende immagini del gruppo hip-hop Jinjo. Per quanto riguarda il B10, pare proprio che si tratti della luce perfetta per il suo stile di shooting.

“È qualcosa che ho desiderato a lungo: viaggiando molto e avendo bisogno di scattare in modo estremamente rapido in location a volte piuttosto pericolose, è un grande vantaggio avere il giusto equilibrio tra potenza e dimensioni. Il B10 è assolutamente necessario per me: questa luce ha migliorato il livello della mia creatività”.

Scritto da: Steven Hanratty

Prodotti utilizzati nella storia

OCF Softbox Octa

Ideale per ritratti accattivanti, utilizzato con flash off-camera

OCF Color Gel Starter Kit

Un kit con un Grid and Gel Holder e 10 gel diffusi

Li-Ion Battery per B10

Una batteria di riserva per il B10 e il B10 Plus

Air Remote TTL

Collega la luce AirTTL in modalità wireless con la tua fotocamera

Core BackPack S

Un pratico zaino per i fotografi sempre in movimento