Dall’alba al tramonto: creazione di una luce per ogni occasione con il TTL e l’HSS per Fujifilm

15 gennaio, 2018

Scritto da: Steven Hanratty

Spesso, quando si scattano foto in grandi spazi aperti, la luce naturale può creare dei problemi. Il sole di mezzogiorno è troppo brillante? Si creano antiestetiche ombre troppo scure? Ora c’è una soluzione che consente ai fotografi che utilizzano Fujifilm di assumere il controllo con il TTL e l’HSS per trasformare l’ordinario in straordinario. Ecco la dimostrazione di Michelle Turner.

Fotografa commerciale, di matrimoni e ritratti, Michelle Turner è circondata dalla bellezza della sua California. Dalle colline settentrionali di Santa Barbara bruciate dal sole, allo scintillante Oceano Pacifico nel punto in cui la terra incontra il mare a El Capitan, non sorprende affatto che Michelle sia un prodotto dell’ambiente in cui vive.

Il paesaggio circostante gioca sempre un ruolo importante nelle immagini da lei create. “Indipendentemente dal soggetto, mi piace scovare la bellezza nel luogo e partire da lì”.

Un significativo passo avanti per i fotografi che utilizzano Fujifilm

In quanto fotografa Fujifilm, Michelle è felice del fatto che il Profoto Air Remote TTL-F sia finalmente disponibile per la gamma Fujifilm. “Ora ho la possibilità di utilizzare insieme i prodotti Profoto per lo scopo per cui sono stati realizzati: è davvero entusiasmante”.

“Avendo la possibilità di sfruttare il TTL e l’HSS è un significativo passo avanti per me, perché mi aiuta a lavorare meglio con i miei clienti. Posso concentrarmi sull’esposizione ambientale e, soprattutto, sulle espressioni e sulle azioni delle persone da fotografare mentre il TTL si occupa della quantità di luce da ridurre. La resa varia in maniera direttamente proporzionale alla distanza tra me e il mio soggetto; è un dettaglio in meno da considerare”.

“E l’HSS mi permette di superare il sole in potenza nell’illuminazione diurna, il che si rivela ottimale quando ho bisogno di lavorare con una velocità di esposizione più rapida per compensare un’apertura più ampia”.

La luce del mattino

Mentre Michelle lavorava con la luce del mattino, si è esposta alla luce ambientale per conservare i meravigliosi dettagli dello sfondo e del cielo per non sprecarli. Ma tutto ciò poneva un problema.

Infatti, il sole era alle spalle della famiglia e i volti risultavano in ombra. Utilizzando un Profoto A1 off-camera che scatta in un ombrello bianco per ammorbidire e diffondere la luce, Michelle ha creato il riempimento necessario per rimediare all’ombra e creare due bellissime immagini mattutine con dettagli eccellenti, sia sul volto dei clienti sia sul meraviglioso sfondo.

Cielo nuvoloso: tutto risulta un po’ piatto

In condizioni di cielo nuvoloso, Michelle si è imbattuta in maggiori problemi dovuti alle ombre e ha utilizzato ancora una volta l’A1 off-camera per ottenere il riempimento corretto che illuminasse i volti e portasse luce e vivacità negli occhi dei clienti. Sotto l’esteso molo di Santa Monica, le ombre risultavano ancora più accentuate. Le condizioni atmosferiche di nuvolosità fungevano da enorme softbox ed era assolutamente necessario porre rimedio all’oscurità sotto il molo.

“Mi piace spostarmi con i miei clienti perché desidero che si divertano quando devo fotografarli. In genere, significherebbe dover regolare continuamente la luce ma in questi casi il TTL diventa essenziale perché consente di gestire automaticamente l’output della luce mentre mi muovo: so che sto per ottenere lo scatto”.

La luce del sole di mezzogiorno è brillante ma non sempre perfetta

Mentre fotografava una giovane donna nel bagliore del sole di mezzogiorno, Michelle ha dovuto fare i conti con l’hot spot che distraeva, così ha sottoesposto lo sfondo contribuendo a rendere più vividi i colori. Tuttavia, ciò significava che Michelle doveva diffondere molta luce sul soggetto, per farlo ha usato un Profoto B2 sorretto dal suo assistente proprio sopra la posizione di scatto, creando un’immagine completamente equilibrata.

Nel prato con le colline californiane a fare da sfondo, Michelle desiderava essere libera di muoversi in modo naturale con la giovane famiglia, incoraggiandola a giocare con il bambino e divertirsi.

Inoltre, ha utilizzato il Profoto A1 off-camera in modalità TTL, come luce di riempimento per allontanare le ombre dai volti quando posavano con la schiena rivolta al sole.

Il tramonto: il momento preferito da Michelle

Michelle ammette tranquillamente che il tramonto è il suo momento preferito per scattare. Ma non è affatto esente da problemi. “Il sole che tramonta alle spalle della famiglia nel prato era la composizione che stavo cercando, ma la luce dorata rifletteva il colore giallo sul suolo rendendo i loro volti leggermente giallastri; non era esattamente l’ideale”. Per rimediare, Michelle ha scattato con un A1 off-camera diffuso da un ombrello bianco per fornire il riempimento necessario a garantire un colorito naturale dei volti.

Lo scatto all’ombra di un grande albero ha donato un’atmosfera intima al ritratto di famiglia in un set-up caratterizzato da grandi spazi aperti. L’ombra, tuttavia, metteva in risalto una notevole differenza tra la giovane famiglia e lo sfondo dorato e luminoso. Michelle ha deciso pertanto di mantenere l’esposizione al sole e illuminare le zone d’ombra e i soggetti con l’A1 off-camera. Quindi, ha utilizzato la flessibilità dell’AirTTL per continuare a muoversi fino a catturare esattamente l’immagine che desiderava.

L’ora del crepuscolo: una rapsodia immersa nel blu

Per la sequenza finale di immagini, Michelle si è ritrovata nella magica cornice di El Capitan, un paradiso naturale che mozza il fiato. Durante il crepuscolo, quando il sole scende dietro l’orizzonte, bisogna lavorare in fretta per sfruttare il massimo della luce rimanente prima che arrivi la notte.

Nella prima immagine, Michelle desiderava preservare gli incredibili colori sia nel cielo sia riflettendoli sull’acqua. Pertanto, era necessaria molta luce.

In questo caso ha utilizzato il Profoto B2 insieme all’ombrello bianco per puntare la luce morbida sulla coppia che posava in piedi sulla sabbia fredda e umida. Quindi, ha illuminato i loro volti e messo in risalto i dettagli degli abiti che indossavano. Ma la cosa più importante è che Michelle è riuscita a mantenere il riflesso a specchio della coppia nell’acqua.

Le immagini finali ritraggono la coppia rivolta verso le ultime luci del giorno, con una tonalità rosata sui volti e che Michelle ha compensato aggiungendo luce con il Profoto B2 e aumentando l’esposizione. Il risultato? Immagini romantiche con lo splendore della natura a fare da sfondo. In pieno stile Michelle Turner.

Nessuna barriera per creare qualcosa di grande

Per Michelle, un trigger Profoto con TTL e HSS che si integra senza problemi con Fujifilm fornisce libertà e flessibilità mai viste prima d’ora.

Ma alla fine dovremmo dare l’ultima parola a Michelle. “Con il TTL e l’HSS, posso rilassarmi sapendo che sebbene non sia possibile controllare sempre l’ora del giorno in cui scatto, il sistema Profoto mi permette di creare qualcosa che i miei clienti apprezzeranno sempre e ovunque. Indipendentemente dal fatto che io stia equilibrando il sole di mezzogiorno o che lavori dopo il tramonto, la mia attrezzatura Profoto svolge sempre un lavoro perfetto”.

Scritto da: Steven Hanratty

Prodotti utilizzati nella storia

Air Remote TTL

Collega la luce AirTTL in modalità wireless con la tua fotocamera