Foto: Haiyin Lin

Ritratti

Haiyin Lin viaggia nella selvaggia landa mongoliana per provare il Profoto A1

27 novembre, 2017

Scritto da: Steven Hanratty

Haiyin Lin abbraccia i meravigliosi e sconfinati paesaggi della Cina settentrionale per sperimentare il Profoto A1, la luce da studio più piccola al mondo.

Il percorso di Haiyin Lin come fotografa è iniziato dopo la laurea alla Columbia University a New York City. All’inizio, si è specializzata principalmente in ritratti ma molto presto è passata agli scatti di moda per le principali riviste del settore quali Vogue e Harper's Bazaar.

Infatti, non sorprende che Haiyin non vedesse l’ora di mettere alla prova il Profoto A1 nei dintorni di New York City a lei famigliari. Tuttavia, dopo aver riflettuto meglio, è giunta a una conclusione migliore. “Mi piaceva l’idea di fare qualcosa di più vicino alla tradizione cinese, con una modella che indossasse abiti tradizionali ma aggiungendo un tocco di modernità”. Dopo aver preso questa decisione, Haiyin non avrebbe potuto trovare una location più lontana dalle affollate e rumorose strade di Manhattan.

Dopo un viaggio in auto di circa sei ore da Pechino e una breve escursione in una piccola regione montana, Haiyin e il suo team sono arrivati in prossimità di un lago nell’erba verdissima, circondati dagli ampi spazi aperti dell’Ulan Buh Prairie nella Mongolia interna, Cina settentrionale. “Si tratta di un luogo magico ideale per le immagini che desideravo creare: una sorta di fusione tra moda, tradizioni e natura”.

Quando il sole sorge alle 6 del mattino forma con le nuvole toni dai colori morbidi e caldi. Haiyin desiderava ritrarre la modella con un cavallo mentre cammina lungo la riva del lago.

“Per creare un’atmosfera il più possibile naturale, ho deciso di combinare la luce dell’ambiente al flash dell’A1. Mi piaceva la luce naturale morbida che produceva la testa rotonda: si abbinava perfettamente al mio stile”.

Per il primo scatto, Haiyin ha scelto di utilizzare l’A1 off-camera, mentre il suo assistente manteneva l’A1 in alto con una mano e si muovevano per cercare la posizione di scatto ideale: la modella e il cavallo erano perfetti sullo sfondo del lago scintillante e le dolci colline che si intravedevano in lontananza.

Poiché la luce del sole stava sparendo rapidamente sotto uno strato di nuvole sempre più denso, per l’immagine successiva, che prevedeva la modella seduta sull’erba e un agnello in grembo, Haiyin ha impostato l’A1 on-camera con il Soft Bounce posizionato sulla testa del flash.

"Con il Soft Bounce sull’A1, sono riuscita a portare un po’ di luminosità naturale al volto della modella per compensare il cambiamento della luce ambientale”.

Il tempo in questa zona della Mongolia interna è notoriamente imprevedibile e, come al solito, le nuvole stavano diventando sempre più scure e minacciose: la pioggia era alle porte.

Qui, su una bella struttura in pietra adornata da bandierine e nastri colorati, Haiyin decide di utilizzare l’A1 on-camera sia come flash sia come trigger per una seconda luce più potente, il Profoto B1X.

L’A1 dona una luce naturale più morbida al volto della modella, mentre il B1X funge da luce di contorno sui capelli di quest’ultima e aiuta a separarla dallo sfondo. “L’impostazione è stata talmente rapida e semplice che sono riuscita a lavorare velocemente e ho ottenuto lo scatto prima che iniziasse a piovere”.

Terminata la pioggia, Haiyin e il suo team si sono preparati per scattare una foto alla modella semisdraiata in un campo di margherite.

Utilizzando l’A1 on-camera e un Dome Diffuser fissato sulla testa del flash per rendere ancora più morbida la luce, è rimasta davvero impressionata dalla leggerezza dell’unità. “Per muovermi più rapidamente, avevo bisogno di qualcosa che fosse facile da utilizzare e da trasportare, soprattutto dopo una lunga giornata di shooting nella location”.

Dodici ore dopo era arrivato il momento dello scatto finale del giorno.

Per differenziarlo dalle immagini scattate all’alba, hanno atteso che il sole tramontasse al di là delle montagne in lontananza. In questo modo hanno ottenuto la luce del tramonto che desideravano ma è sorto anche un problema: la luce stava diventando ogni secondo più flebile. “Grazie all’interfaccia chiara e grande del Profoto A1, è stato semplice impostare la potenza che desideravo per il flash e ho ottenuto il mio scatto”.

Scattando a media potenza con un Dome Diffuser sulla testa dell’A1 e utilizzando il lato argentato di un Profoto Collapsible Reflector per riflettere gli ultimi barlumi di luce ambientale sulla modella, Haiyin ha ottenuto esattamente l’effetto che desiderava per un’immagine di pura calma e bellezza in questo paesaggio mistico della Cina settentrionale.

In conclusione, Haiyin ha apprezzato molto le prestazioni del Profoto A1. “La fotografia mi ha portato in ogni angolo del mondo e la luce è fondamentale per ciò che faccio, indipendentemente dal fatto che io decida di affidarmi alla luce naturale e ai diversi effetti che produce o di unirla al flash per creare le immagini che ho in mente. Sono sicura che l’A1 diventerà uno strumento importante per realizzare gli scatti che desidero”.

Scritto da: Steven Hanratty

Prodotti utilizzati nella storia

Novità

Profoto A1

Novità

Soft Bounce

Collapsible Reflector Silver/White