Food photography con una luce da studio per smartphone | Profoto (IT)

Food photography con una luce da studio per smartphone

14 luglio, 2020

Scritto da: Profoto Japan

Per questa storia, abbiamo sfidato Sakiko Ohno, talentuosa fotografa di food con sede a Tokyo, a creare delle immagini con il Profoto C1 Plus, una luce da studio per smartphone, e un iPhone 11 Pro. I suoi scatti, realizzati unicamente con il C1 Plus portatile e uno smartphone, avranno reso giustizia ai soggetti immortalati?

Abbiamo iniziato con una fotografia di una zuppa di piselli e coriandolo in stile asiatico di un meraviglioso verde acceso. Per catturare il vapore che saliva dalla zuppa, Sakiko ha usato il C1 Plus applicato al Clic Grid20° e lo ha posizionato sulla sinistra, in modo tale da illuminare il soggetto da dietro. Ha sfruttato il ClicGrid20° per mettere in evidenza e illuminare solo il vapore. 

Con il C1 Plus

Senza il C1 Plus

Setup della foto

Per il prossimo scatto, abbiamo creato una scena di totale relax su un divano con un libro e una bevanda. Sakiko ha impostato il C1Plus applicato al ClicGrid10° e ha posizionato il flash direttamente sul bracciolo del divano: la luce, proveniente da sinistra, illuminava il soggetto da dietro. La luce LED garantisce un'illuminazione rapida e, giacché non si surriscalda, può essere posizionata direttamente su un tavolo o su un tessuto. Grazie a questa luce, Sakiko è riuscita a catturare non soltanto il luccichio del succo di mirtillo, ma anche le bollicine della carbonatazione. 

Con il C1 Plus

Setup della foto

L'ultima sfida è stata fotografare il wagashiun dolce tradizionale giapponese. L'immagine è stata creata puntando e riflettendo sulla parete di sinistra il C1Plus applicato a un supporto con un riflettore posizionato alla destra della fotografa. In questo modo, Sakiko ha allungato le ombre e ha dato perfettamente l'idea della tridimensionalità dei dolci, facendo rimbalzare la luce da una posizione più bassa rispetto alla precedente inquadratura dall'alto del tavolo. Per immortalare questo dolce dalla forma tonda e delicata, ha scelto una luce morbida, che le consentisse di esaltarne la spugnosità e l'opacità. 

Con il C1 Plus 

Senza il C1 Plus 

Setup della foto

"Il C1Plus è piccolo, si adatta perfettamente al palmo della mia mano e posso posizionarlo ovunque senza difficoltà, a differenza delle normali luci strobe. In quel momento sentivo di poter esprimere qualcosa di nuovo, perché le sue dimensioni ridotte mi hanno permesso di sfruttarlo al meglio, senza mai correre il rischio che fosse visibile nello scatto", ha raccontato Sakiko.

"Catturare il colore è fondamentale nella food photography, quindi è davvero utile poter regolare a proprio piacimento la temperatura colore tra i 3000 e i 6500 K per luce continua e flash. Consiglio a tutti di provare il C1Plus per realizzare immagini di food, perché offre una vasta gamma di luci diverse, dalle più morbide alle più dure."

Team 

Fotografo: Sakiko Ohno 

Food stylist: Yukiko Katsumata 

Fotografo dei Behind the scenes: Taira Tairadate 

Regista dei Behind the scenesMitsutoshi Nanbu 

Cameraman dei Behind the scenesTomohiko Sumi 

Scritto da: Profoto Japan

Prodotti utilizzati nella storia

Profoto Clic Grid

Riduce la diffusione della luce e ne controlla la dispersione
Da 49,00 €