Tina Eisen svela sei setup per ritratti creativi con il Profoto A1

28 agosto, 2018

Scritto da: Steven Hanratty

Leggi questa e molte altre storie Accedi al tuo account oppure creane gratuitamente uno nuovo

Se scegli di non creare un account, non potrai accedere agli articoli esclusivi.

Tina Eisen scopre la velocità, la creatività e la flessibilità ottenute non con uno, ma addirittura con due A1, per creare ritratti alla moda e perfettamente illuminati in una giornata di shooting a Londra.

Tina Eisen è nata in Germania ma si è trasferita nel Regno Unito 14 anni fa ed è qui che ha scoperto la sua passione per la fotografia. “Avevo un impiego nel marketing davvero noioso e desideravo disperatamente fare qualcosa di più creativo, quindi nove anni fa ho preso una fotocamera e non mi sono più guardata indietro”. 

Iniziando con diverse prove ed errori, Tina è rimasta presto colpita dall’effetto che le sue fotografie avevano sulle persone ritratte e non sorprende che sia subito stata attratta dal settore della moda e della bellezza. Pertanto, quando abbiamo contattato Tina per creare una serie di ritratti di bellezza creativi con il Profoto A1 Duo Kit, ha colto al volo l’occasione.

A Tina piaceva l’idea di lavorare con i toni pastello di tendenza e desiderava combinarli con un tema floreale. “Ricordo la mia infanzia nella Germania dell’Est, prima della riunificazione: mia madre era molto creativa e cercava sempre un modo per portare un po’ di colore in questo mondo grigio. Per questo credo che mi abbia ispirato la passione per i fiori”. 

Oggi Tina ha scattato per la prima volta con due A1 ed è rimasta immediatamente stupita dalla loro capacità di diffondere la luce in modo ampio e uniforme. 

Setup 1

Il primo scatto del giorno è stato realizzato in una palestra, la modella era in posa su una cavallina per il salto. Il primo A1 è stato posizionato leggermente a destra della modella come luce principale, rimbalzando da un Umbrella Deep White S. Tina ha posizionato il secondo A1 su uno stand all’esterno della stanza, con metà gelatina CTO per dare un tocco di calore. L’idea prevedeva che la luce del secondo A1 attraversasse grandi finestre con i vetri satinati, creando la sensazione di una luce naturale e aggiungendo dettagli e definizione ai capelli della modella.

Setup 2

In seguito, il team si è spostato all’esterno, nel set di un cortile rustico. La location era davvero esclusiva e particolare, con vecchie panche e casse in legno, mattoni consumati dalle intemperie e una vecchia bicicletta.

Anche il clima non era il massimo: il cielo era ovviamente nuvoloso e, dunque, la luce naturale era piatta e smorta. Tina ha risolto il problema optando per un’impostazione semplice con un’unica luce, posizionando un A1 in alto a destra rispetto alla modella, con modificatore Soft Bounce, e l’altro A1 on-camera come trigger. L’A1 si è adattato perfettamente alla luce naturale delineando gli abiti della modella e definendo in maniera meravigliosa i suoi bellissimi lineamenti.

Setup 3

Il team è tornato all’interno per un ritratto più intimo. Con la modella seduta su una vecchia poltrona imbottita di fronte a una finestra con vetri satinati, Tina ha posizionato l’A1 principale di fronte a lei, rivolto verso un ombrello bianco, e il secondo A1 a destra della modella sul davanzale della finestra con una gelatina CTO dai toni caldi sul flash. Questo secondo A1 fungeva da luce di contorno, illuminando e dando forma ai capelli della modella. Inoltre, è stato utilizzato un Collapsible Reflector argentato per catturare il riflesso della luce nei suoi occhi e contribuire a creare una connessione con chi osserva l’immagine. 

Setup 4

Tina ha trovato una location interessante all’esterno, su un balcone con uno sfondo di condutture metalliche industriali e mattoni consumati dalle intemperie. Per fortuna il cielo non era nuvoloso come nel setup precedente, tuttavia le condizioni cambiavano rapidamente: il sole splendeva a tratti, per scomparire subito dopo dietro le nuvole. Grazie all’Air Remote TTL è riuscita ad apportare modifiche in tempo reale agli A1: sembrava una magia.

Ha utilizzato un A1 con un Soft Bounce che illuminava la modella e su uno stand molto alto, a destra rispetto alla posizione della modella, ha posizionato il secondo A1, con una gelatina CTO calda come luce di contorno, per separarla dallo sfondo e illuminare i suoi capelli. 

Setup 5

Di nuovo in studio, Tina ha chiesto alla modella di accomodarsi su un lussuoso divano di pelle, appoggiato contro i mattoni a vista. Ha utilizzato un A1 rivolto verso la modella, ancora una volta riflettendo dall’interno dell’Umbrella White, e il secondo A1 come luce di riempimento, posizionato all’interno dello scheletro di un vecchio riflettore cinematografico. “Non avevo pianificato questo scatto, ma gli A1 mi hanno permesso di aggiungere il mio stile di illuminazione a quella esistente e ho colto rapidamente tutti i vantaggi di un’opportunità creativa presentatasi all’improvviso”.

Setup 6

L’ultima foto della giornata è stata realizzata in una location all’esterno, raggiungibile dopo un breve viaggio in taxi. Gli spostamenti non sono un problema dal momento che gli A1 sono leggeri e portatili. 

Scattare all’ombra dell’iconica Tower Bridge di Londra presentava qualche problema. Innanzitutto, si trattava di uno shooting in un luogo pubblico e poi la luce stava diminuendo rapidamente, quindi era necessario agire in fretta. Tina ha scelto di utilizzare come prima cosa entrambi gli A1 tenendoli direttamente in mano. Un assistente teneva l’A1 principale pressoché alla massima potenza per dirigere la luce sulla modella. Per mantenere una luce morbida, ha aggiunto il modificatore Dome Diffuser. Il secondo A1, anch’esso con il Dome Diffuser, è stato posizionato a destra della modella a metà potenza.  In questo modo sono riusciti ad avvolgere la modella in una luce morbida e affascinante, nonostante le condizioni ambientali difficili e realizzando uno scatto a tempo di record. 

Tina ha apprezzato molto i risultati di questa intensa giornata. “Generalmente mi trovo più a mio agio in studio, ma la qualità della luce, la facilità di trasporto e la flessibilità dell’A1 Duo Kit mi hanno aperto un mondo di nuove possibilità. Ora scatterò più spesso on location”. 

Scritto da: Steven Hanratty

Prodotti utilizzati nella storia

Dome Diffuser

Conferisce una luce più morbida e croccante all’A1

Gel Kit

Utilizzato con l’A1 per la correzione diretta del colore

Soft Bounce

Crea una luce morbida e accattivante con l’A1

Umbrella Deep White

Un ombrello versatile con possibilità di zoom per una luce più morbida

Collapsible Reflector Silver/White

Uno strumento per riflettere la luce del flash o del sole

Air Remote TTL

Collega la luce AirTTL in modalità wireless con la tua fotocamera